L’ipoteca

Quando si acquista un immobile, talvolta è necessario ricorrere all’accensione di un mutuo. Per concederlo, la banca richiede una garanzia costituita da un’ipoteca sull’immobile oggetto di acquisto. L’ipoteca  è infatti una forma di garanzia che dà diritto al creditore di soddisfarsi con preferenza rispetto agli altri creditori sul ricavato della vendita forzata del bene.

La preziosa funzione del notaio non è solo garantire l’iscrizione dell’ipoteca ma assicurare che il bene ipotecabile sia libero da formalità pregiudizievoli o vincoli che possano in qualsiasi modo menomare la garanzia. In caso contrario è il Notaio Giulio Grilli a non procedere alla stipula e a dare immediata comunicazione all’Istituto di Credito competente.

La Surroga

Il Notaio Grilli collabora con numerosi Istituti di Credito, di Milano e fuori, per la stipula di contratti di mutuo e anche di surroga.

La Surroga è un contratto con il quale il mutuo viene trasferito dalla banca originaria a un nuovo istituto bancario per usufruire agevolmente di migliori condizioni offerte in quel momento dal mercato, senza oneri e costi a carico del cliente.

Si tratta, quindi, di un nuovo contratto di mutuo che sostituisce quello precedente e nel quale, il subingresso, ha luogo alle condizioni pattuite tra il cliente (mutuatario) e la banca subentrante. Pertanto con la surrogazione, si ha “il trasferimento del contratto di mutuo esistente». La surroga trilaterale prevede l’intervento in atto dell’originario creditore (“Banca surrogata”), della nuova Banca mutuante e del soggetto debitore (mutuatario) e viene stipulata con un unico atto notarile.